Indiscrete domande letterarie Book Tag!

di esthergreewood

Non ho mai fatto un articolo del genere, credo sia arrivato il punto in cui è doveroso conoscerci meglio! Vi rimando al blog della mia cara amica Carla, da dove ho presto il tag! Siete tutti invitati a rispondere, anche solo commentando! Sono curiosa di conoscere le vostre abitudini.

1. Come scegli i libri da leggere? Ti fai influenzare dalle recensioni?

Ni. Tempo fa, non essendo pratica di social, sceglievo i libri in base alle sensazioni che mi davano, leggendo il titolo o guardando la copertina. Adesso devo dire che con il magico mondo di Instagram non ho più il problema del “non so cosa leggere” perché seguo tantissimissime persone che fanno della lettura il loro credo, quindi consiglio di qua, consiglio di là, ecco la mia wishlist di cento titoli!

2. Dove compri i libri? In libreria o online?

Anche quì, dipende. Al sud non ci sono molte librerie, anzi nel mio paese non ce ne sono affatto, quindi quando sono a casa in Puglia compro principalmente online, soprattutto perché spesso non trovo quello che cerco nelle librerie in città. Quando vivevo a Roma invece il mio passatempo preferito era andare in giro a scovare luoghi meravigliosi, in cui poter mangiare e leggere contemporaneamente ❤

3. Aspetti di finire un libro prima di comprarne un altro? O hai una scorta?

Ho sempre una scorta di circa quaranta titoli che non si esaurisce, MAI. Principalmente perché invece che smaltirli io continuo a comprare e comprare! Devo dire che mi sento un po’ in colpa ma in realtà la maggior parte dei libri ancora da leggere provengono da quel meraviglioso sito di scambi che è BOOKMOOCH (cliccate per leggere l’articolo), quindi l’idea di non aver speso soldi mi fa stare più tranquilla.

4. Di solito quando leggi?

Ehm, sempre? :’) Adesso che sono in vacanza tutto il giorno! Quando studio invece cerco di ritagliarmi un po’ di spazio la mattina appena sveglia o nei momenti morti, la sera sono troppo troppo stanca!

5. Ti fai influenzare dal numero di pagine quando compri un libro?

Quando lo compro no, quando devo leggerlo sì. Dipende in che mood sono, se ho bisogno di variare velocemente o se mi va di buttarmi in un mattone senza fine!

6. Genere preferito?

Lo sapete che lo sto cercando ma proprio non lo so? Fino a qualche anno fa avrei detto classici, ora invece sto sperimentando tantissimo andando dalle graphic novel alla letteratura contemporanea, americana ed europea. La risposta è: per ora non lo so.

7. Hai un autore preferito?

Sylvia Plath, assolutamente. Non ho ancora parlato per bene di lei ma credo che dal titolo del blog si intuisca quanto sia importante per me: è stata l’unica a dare a voce ai miei pensieri in un certo periodo della mia vita, a farmi sentire compresa e meno sola.

8. Quando è iniziata la tua passione per la lettura?

Fin da piccola. Iniziai con Geronimo Stilton e con i libri de Il battello a vapore che le maestre ci consigliavano a scuola. Mia madre era contraria a comprarmi libri e la sua giustificazione era “li finisci in un giorno!”, quindi io pur di leggere rileggevo in continuazione quelli che avevo ❤

9. Presti i libri?

Mmm, no. Credo che siano solo due le persone a cui presterei i miei libri perché so che li tratterebbero come li tratterei io. Tendo a tenere i miei libri immacolati, così come li ho acquistati e l’idea di non saperli al sicuro con me non mi fa stare tranquilla!

10. Leggi un libro alla volta o più libri insieme?

Dipende. Se ho un bel mattone da leggere cerco di alternarlo con qualcosa di leggero, magari una graphic novel o un romanzo di massimo duecento pagine.

11. I tuoi amici e familiari leggono?

Purtroppo no, ecco uno dei motivi principali per cui ho creato questo blog. Il mio bisogno di parlare di libri è smisurato e le persone che mi circondano si sono stancate del mio essere monotematica! Dico solo che l’unico libro che c’era in casa prima di iniziare a creare la mia libreria era quello di Maurizio Costanzo!

12. Quanto tempo ci metti mediamente a leggere un libro?

Dipende dalle pagine! La mia media è di circa venti pagine ogni mezz’ora. Poi ci sono quei libri scorrevolissimi con caratteri cubitali che riesci a terminare anche in un paio di ore 🙂

13. Quando vedi una persona che legge, ti metti a sbirciare il titolo?

Sì sì! Sono una persona che sbricia e che giudica molto in base a ciò che si legge; lo so, sono cattiva. Lo faccio anche con i gusti musicali delle persone! Credo che i gusti letterari e musicali siano rappresentativi della persona stessa, non posso fare a meno di tenerli in considerazione.

14. Se tutti i libri del mondo fossero distrutti e tu ne potessi salvare solo uno quale sceglieresti?

Sono scontata se dico La campana di vetro, vero? No, non lo so, troppo difficile!

15. Perché ti piace leggere?

Perché mi fa sentire piena, sazia, un po’ come Firmino.

16. Leggi libri in prestito da amici o biblioteca o solo quelli che compri?

In prestito da amici no, praticamente non è mai successo. La biblioteca ho smesso di frequentarla da un po’ perché mi ci affeziono troppo ai libri e va a finire che alla fine li compro comunque.

17. Qual è il libro che non sei mai riuscita a finire?

L’amante di Lady Chatterly che comunque conto di riprendere, un giorno. Dracula di Bram Stoker che so che non ce la farò mai a finirlo perché l’ho trovato incredibilmente pesante e Piccole donne, mamma mia quanto l’ho odiato! Ci sarebbero anche Caos Calmo di Veronesi e L’amore ai tempi del colera.

18. Hai mai comprato un libro solo perché ti piaceva la copertina? E cosa ti piace della copertina?

Assolutamente sì, per me la copertina è importantissima. Rappresenta il lavoro che è stato fatto dietro quel libro e le edizioni curate nei minimi dettagli sono quelle che apprezzo di più.

19. C’è una casa editrice che ami particolarmente e perché?

La Fazi, sicuramente. La grafica delle loro copertine è eccezionale, per non parlare del meraviglioso profumo delle pagine che solo i loro libri hanno! Loro spaziano molto, dai classici alla letteratura contemporanea e anche young adult. Al secondo posto o forse anche primo insieme alla Fazi sicuramente metterei la Bur, adoro tutto del loro catalogo. Ultimamente però sto apprezzando tantissimo anche Einaudi e Iperborea.

20. Porti i libri dappertutto? O li tieni al sicuro in casa?

Se è nuovo solitamente lo porto in borsa all’interno di una bustina, per non farlo rovinare. Se è usato oppure molto resistente lo butto un po’ così, senza danneggiarlo troppo però!

21. Qual è stato il libro che ti hanno regalato che hai gradito maggiormente?

Cattedrale di Carver, regalatomi da Carla ❤ e Cento poesie d’amore a Ladyhawke di Michele Mari da parte dei miei amici, come regalo di compleanno.

22. Come scegli un libro da regalare?

Regalo libri o fumetti anche a chi di solito non legge, da qui potete capire quanto sono rompiscatole! Cerco di rispettare sempre i gusti e non so come ma solitamente mi viene spontaneo pensare un libro e associarlo a una persona a cui potrebbe piacere!

23. La tua libreria è ordinata secondo un criterio o in ordine sparso?

La mia libreria è ordinata secondo casa editrice e all’interno di questo ordine secondo autore. Cerco di rispettare i colori e trovo che la soluzione per casa editrice sia ottima.

24. Quando leggi un libro che ha le note le leggi?

Certo!

25. Leggi le prefazioni, postfazioni, introduzioni?

Sempre alla fine! Di alcuni libri non voglio sapere una virgola, voglio che sia tutto una sorpresa.

Ed eccoci alla fine, ce l’ho fatta! Solitamente non amo questi tag ma questo è abbastanza esaustivo e vi da un po’ di informazioni su di me. Ora voglio sapere tutto su di voi!

Vi lascio qualche link, se volete seguirmi su Instagram (dove posto solo libri in pratica) o sulla pagina Facebook del blog! Fresca fresca.

Annunci